MT19-ODP
2 - Accesso alla cultura

Cultura accessibile

L’investimento in cultura accessibile è, per Matera 2019, investimento sulle comunità, sul potenziale creativo della collettività, sul genius loci, sul capitale fiduciario della comunità. L’intensificarsi dei cicli recessivi, lo spopolamento, tendono ad indebolire la fiducia nella cultura, Matera 2019 prova a capovolgere questo luogo comune nella convinzione che proprio la partecipazione culturale sia un primo passo verso un coinvolgimento strategico dei cittadini nei processi decisionali. Cultura accessibile, quindi, come motore di rinnovamento civico.

Quanti hanno partecipato agli eventi di Matera 2019?

  • Accessi totali
  • Accessi per tipologia

Un passaporto per tutti

Il Passaporto per Matera 2019 è il frutto di una policy sperimentale che intende coinvolgere nella fruizione culturale anche quelle categorie che solitamente ne rimangono escluse. Allo stesso tempo il Passaporto è simbolo di cittadinanza temporanea: chi si dota del Passaporto di cittadinanza temporanea fuoriesce dalla logica imperativa del consumo dei prodotti culturali, ingrediente del turismo di massa insostenibile per le comunità ospitanti, per entrare nel più sostenibile immaginario delle comunità temporanee. Alla dimensione del turismo “mordi e fuggi” Matera 2019 ha offerto l’alternativa della cittadinanza culturale, un titolo per tutti coloro che intendono far parte della comunità, condividerne i successi e gli insuccessi ma soprattutto rispettarne il ritmo di vita ed il senso della temporalità.

La Basilicata, una rete di relazioni

Il fitto reticolato di connessioni osservabile in mappa è la rappresentazione grafica dello scambio umano costante che Matera 2019 ha favorito nella sua dimensione regionale. Le reti si compongono di tanti nodi, alcuni più piccoli altri più grandi, e ogni nodo è, a suo modo e misura, centro e periferia. Lo shock della Capitale Europea della Cultura promuove un tessuto culturalmente policentrico, nel quale la contaminazione culturale irrompe anche nelle dimensioni più isolate, dando luogo ad un esperimento sociale e culturale.

Trascina e utilizza due dita per spostarti sulla mappa.

Tutt*, nessun* esclus*

Cultura accessibile ha significato incoraggiare e sviluppare progetti destinati a tutte le categorie e comunità di cittadini solitamente ai margini dei processi di sviluppo: diversamente abili, ma anche migranti, minoranze etniche e linguistiche, comunità LGBT, cittadini ospedalizzati, reclusi. L’accessibilità e la partecipazione si condensano allora negli strumenti che abilitano tutte le categorie sociali al coinvolgimento diretto nei processi creativi e realizzativi.

    Open data corner

    I dati, protagonisti della piattaforma, vengono ora rilasciati in formato aperto. Si trasformano in un bene comune digitale in grado non solo di informare, ma anche di ispirare e supportare nuove pratiche informative e progettuali a supporto della comunità lucana, italiana e internazionale.

    In questa sezione è possibile accedere sia ai dati aggregati che a quelli non elaborati presentati nella pagina. Per una panoramica su tutti i dati della piattaforma, visita la sezione Open Data, oppure segui il nostro spazio GitHub.

    Dati non elaborati
    Aggiornamento
    Elementi
    Descrizione
    Dimensione
    raw_data_accessi.csv
    15.7.2020
    72
    Dati dettagliati sul numero di accessi gratuiti e con Passaporto agli eventi di ciascun progetto.
    2.7 K
    Dati aggregati
    Aggiornamento
    Elementi
    Descrizione
    Dimensione
    viz_data_diversita.csv
    15.7.2020
    123
    Dati aggregati per la terza visualizzazione sull’inclusività dei progetti di Matera 2019.
    7.1 K
    viz_data_mappa.csv
    15.7.2020
    489
    Dati aggregati per la terza visualizzazione sul numero di progetti in cui ciascun comune lucano è stato coinvolto.
    6.4 K
    viz_data_passaporti.csv
    15.7.2020
    1
    Dati aggregati per la seconda visualizzazione sulle tipologie di passaporti venduti.
    1 K

    MT19


    Vivacità culturale

    MT19


    Cittadinanza Culturale

    Disponibile prossimamente
    Matera Open Data